27 GENNAIO - 4 FEBBRAIO 2018  

   

“800 OLTREMANICA”: DI PAUL NICHOLLS

 MERCOLEDI’ 1 FEBBRAIO ALLE ORE 17,30 PRESSO IL PALCO DELLA LOUNGE CENTRALE

Gli studiosi e gli appassionati dell’arte dell’Ottocen­to italiano sanno che Telemaco Signorini ha compiuto alcuni viag­gi in Gran Bretagna, dove ha lavorato ed esposto, così come Nino Costa, Daniele Ranzoni, Giuseppe De Nittis, Giovanni Boldini, Antonio Mancini e tanti altri artisti. Ma chi immaginava che la Royal Aca­demy avesse ospitato ben 150 artisti italiani? Che i leoni di Trafalgar Square fossero fusi da Carlo Maro­chetti, così come il busto di Sir Antonio Panizzi, il celebre bibliotecario, al British Museum?”  

Paul Nicholls sarà nocchiero, per il pubblico, per gli studiosi e i giornalisti presenti, in questo meraviglioso viaggio.

 

IL SITO:        

Presso lo Stand B41, ogni giorno di manifestazione, verrà presentato e illustrato  il sito www.nicholls.it/800oltremanica, online dal novembre 2016.

Qui gli affascinanti contorni della presenza italiana oltremanica sono illustrati e docu­mentati: 2.000 artisti e 10.000 voci in un database consultabile gratuitamente compilato attraverso lo spoglio di oltre 350 cataloghi d’esposizione e delle principali riviste d’arte del periodo (1860-1910).

Uno strumento indispensabile a studiosi, collezionisti, mercanti e istituzioni, per conoscere a fondo lo scenario artistico nella Gran Bretagna vittoriana, con schede monografiche dedicate agli artisti principali e un dizionario dei personaggi e delle istituzioni, messo a disposizione dallo Studio Paul Nicholls di Milano.

Un capitolo assolutamente inedito dell’arte italiana a portata di click.

 

 

 

 

LA STORIA di Paul Nicholls

 

Paul Nicholls è nato in Inghilterra nel 1944. 
Dopo aver diretto la Galleria Sant’Ambrogio a Milano per otto anni, nel 1976 ha fondato lo Studio omonimo per l’approfondi-mento dell'arte italiana e inglese, alla quale ha dedicato numerosi saggi, mostre e conferenze. 
Forte di una biblioteca e un archivio tra i più forniti del settore, dispone d’informazione aggiornata che riguarda oltre diecimila pittori e scultori italiani tra il 1800 e il 1950. 
Per dieci anni ha fatto parte del Comitato Scientifico per gli annuari sull’Ottocento di Giorgio Mondadori. 
Ha collaborato all'opera Pittori & Pittura dell'Ottocento Italiano, pubblicata da De Agostini tra il 1997 e il 1999, curando in particolare i fascicoli dedicati al mercato.
Da oltre vent’anni è consulente della Sotheby’s per la pittura italiana dell’Ottocento e dal 2004 è referente scientifico della Pinacoteca della Fondazione della Cassa di Risparmio di Tortona.
Attualmente collabora con gli esperti di Vasaris specializzati nella valutazione e gestione di opere d’arte. 
Paul Nicholls è iscritto come perito alla Camera di Commercio di Milano ed è socio di RICS (Royal Institution of Chartered Surveyors). 

 

PAUL NICHOLLS si rende disponibile anche per un incontro con la Stampa il giorno 27 gennaio dalle 12,00 alle 15,00